News

Sono da oggi disponibili nuove punte per AFM con la punta in diamante.  Tra le caratteristiche che rendono queste punte particolarmente interessanti ci sono le seguenti:

  • Queste punte sono estremamente resistenti alla distruzione meccanica e restano affilate per tutto un giorno o anche più a lungo.
  • Queste punte permettono una elevata ripetibilità di misure ad alta risoluzione, per assicurarvi di ottenere sempre le migliori prestazioni possibili dal vostro sistema.
  • Le punte di diamante sono meno sensibili alle cariche statiche sulla superficie del campione. Questo rende più facile l'approccio al campione e permette di ottenere immagini più dettagliate rispetto ai cantilever in silicio, a parità di condizioni.
  • Poiché sono idrofobiche, le punte di diamante non si sporcano durante la scansione del campione.

Potete vedere le punte disponibili al seguente link:

Punte con monocristallo di diamante

Pra.Ma sarà presente insieme a SPECS al congresso Magnet2017, che si terrà ad Assisi dal 13 al 15 di settembre 2017. Veniteci a trovare al nostro stand.

 

http://www.magnet2017.org/

 

 

 

Dal 27 al 31 di agosto Pra.Ma sarà presente con Hiden Analytical a EuropaCat 2017. Si tratta del più grande convegno europeo di catalisi e si tiene ogni due anni.

Passate a trovarci al nostro stand.

http://www.europacat2017.eu/

 

 

 

 

Il nuovo sistema di analisi dei gas ExQ permette di analizzare e quantificare in tempo reale gas e vapori. Il sistema è molto adattabile con configurazioni che permettono il campionamento diretto a pressioni che vanno da 100mb fino a 30bar, con un ampio range dinamico che fa da 100ppb fino al 100%. La soft ionisation permette di minimizzare la frammentazione delle molecole semplificando i dati spettrali, con canali di massa individuali e programmabili singolarmente per ottimizzare l'intensità delle specie di interesse, come la misura di ammoniaca in acqua, per esempio.

Il sistema, da tavolo, è dotato di un robusto e flessibile capillare in quarzo riscaldato, con consumi che vanno da 1mL/min e tempi di risposta fino a 150 millisecondi. Ci sono poi varie opzioni di interfaccia ai vari processi adatte a varie campi di applicazioni, come l'analisi dei gasi, il monitoraggio di vari flussi di gas (per esempio da fermentatori/digestori), fino a 80, studii di catalizzatori, di reazioni termiche, di respirazione, etc.

Il funzionamento del sistema, l'acquisizione e la visualizzazione dei dati, la calibrazione, sono interamente automatizzati, ma è possibile operare manualmente quando necessario. Sono poi disponibili linee di I/O per importare dati esterni, temperatura per esempio, ma anche per esportare i dati verso sistemi di controllo di processo esterni.